I Disagi della Prima e Seconda Infanzia

Possono essere molti i disagi che portano a chiedere un aiuto psicologico per un bambino.
Le difficoltà che si instaurano nella relazione tra genitori e bambino possono essere molto
complesse, già a partire dai primi momenti di vita.
Possono esserci:

  • i disturbi del sonno, come le difficoltà di addormentamento o i risvegli notturni, le difficoltà a raggiungere il controllo degli sfinteri (enuresi, encopresi, stipsi)
  • l’ansia da separazione dalle figure genitoriali che si attivano quando i bambini iniziano ad andare a scuola
  • manifestazioni di un disagio attraverso i disturbi dell’alimentazione e l’alimentazione selettiva
  • ritardi e disturbi nel linguaggio, le balbuzie
  • comportamenti oppositivo -provocatorio come la persistenza di capricci, il comportamento da
    bambino piccolo, le crisi di rabbia esplosive
  • i disturbi psicosomatici come i mal di pancia o mal di testa, disturbi dell’apprendimento e le difficoltà che possono comportare a frequentare la scuola
  • le difficoltà di concentrazione, i deficit dell’attenzione e iperattività (ADHD)
  • le difficoltà di socializzazione e isolamento
  • l’eccessiva dipendenza da giochi elettronici e tv
  • le paure e fobie
  • i disturbi dello spettro autistico

Lascia un commento